IL MERCATO

Potenziale di richieste / Fabbisogno

La crescente domanda di controlli ordinari ma anche di C- e D-checks ivi compresa la gestione dei singoli programmi di manutenzione delle diverse compagnie di volo promette bene in termini di sfruttamento delle capacità SEM.


Le commesse provengono maggiormente dalle grosse compagnie aeree già giunte al loro limite delle proprie capacità, nonchè altre compagnie grandi e medie. L’esigenza di outsourcing per la manutenzione degli aeromobili non è tuttavia solo propria delle compagnie aeree al limite dei spazi e loro potenziali, ma è comune a tutte le compagnie aeree.


Anche i costruttori di velivoli sono da tempo alla ricerca di capacità di assemblaggio e manutenzione di aeromobili. Una tendenza, questa, sicuramente destinata a irrobustirsi anche alla luce delle crescenti normative istituzionali aventi per oggetto i controlli indipendenti in base a programmi di manutenzione specifici dei singoli costruttori. La stessa Airbus, in particolare, manca ancora di possibilità per la manutenzione del proprio A380 e si dichiara favorevole alla nostra iniziativa. Parimenti dicasi per il Boeing Dreamliner.


Sino ad oggi (2016) sono stati commissionati 900 aerei del tipo A350 ed A380, ed oltre 1.000 aerei del tipo "Dreamliner". Il 40% di questi non ha alcuna possibiltà di manutenzione nel rispettivo areoporto di base.


Uno stato della domanda così favorevole per SEM si rivela ancora più promettente alla luce dell’inasprimento della normativa sulla sicurezza e della rapida crescita del traffico aereo.

 


Sponsors



Partners


Galerie

<< Previous <Playback Stop Play > Next >>

© SEM Spa - ALL RIGHTS RESERVED.
design by goodRanking